10 consigli per l'acquisto e la cura della biancheria d'albergo

Quando si acquista nuova biancheria, gli hotel possono migliorare la soddisfazione dei clienti, ridurre i costi operativi e di manodopera e aumentare il loro impegno per la sostenibilità seguendo diversi consigli.

Linen Purchasing Linen Purchasing
Peter Teska
Global Infection Prevention Expert
Feb 22, 2019

Come ospite frequente di un hotel, una delle prime cose che noto in una stanza d'albergo è la biancheria, dalle lenzuola e i cuscini agli asciugamani del bagno. Se mostra segni di usura, ha macchie di colore strano o un odore sgradevole, contribuisce negativamente all'impressione generale dell'hotel. E altri viaggiatori sono d'accordo - la biancheria di qualità può contribuire ovunque dal 5-20 per cento delle valutazioni di soddisfazione dei clienti, secondo uno studio di Metabolic.

 

Lo studio ha anche scoperto che nel corso di un anno, un hotel di 120 camere può spendere circa 65.000 dollari per il lavaggio della biancheria, con il 25% di quel costo dovuto alla biancheria stessa. Abbassare i costi operativi nell'industria dell'ospitalità può essere una grande sfida, ma ci sono modi in cui gli hotel possono risparmiare. La biancheria può avere una vita più lunga se gli hotel sono intelligenti nel processo di acquisto e nel modo in cui si prendono cura della biancheria.

 

Al momento dell'acquisto di nuova biancheria, gli hotel possono migliorare la soddisfazione dei clienti, ridurre i costi operativi e di manodopera, e aumentare il loro impegno per la sostenibilità seguendo questi consigli:

 

  1. Scegliete un lino resistente. Il cotone biologico al cento per cento è più durevole e preferito dalla maggior parte dei clienti. Poiché può essere riciclato 2-4 volte in media, riduce le emissioni di GMG e i rifiuti delle discariche, risparmiando denaro e il pianeta.

  2. Evita la biancheria fatta con cotone coltivato con alte quantità di insetticidi e pesticidi. Il cotone non biologico consuma fino al 24% degli insetticidi del mondo e l'11% dei pesticidi, rendendolo così una coltura ad alto impatto. Il cotone biologico, invece, è più ecologico e dovrebbe essere scelto dagli hotel quando possibile.

  3. Procurarsi prodotti tessili da aree a basso stress idrico. Le coltivazioni tessili occupano il 2% dei terreni agricoli, ma sono responsabili del 20% dell'uso di acqua in agricoltura. Controllare la provenienza della biancheria aiuta gli hotel ad assicurarsi che la loro biancheria sia stata ottenuta in modo responsabile.

  4. Sostituire il tessuto con la maglia. Gli asciugamani sono di solito tessuti, ma il metodo a maglia utilizza un diverso processo di produzione che riduce l'uso di energia fino al 15 per cento e può risultare in biancheria più morbida e traspirante che i clienti preferiscono.

  5. Assicurarsi che il lino sia sbiancato con l'ozono durante la produzione. La maggior parte del lino è sbiancato di bianco con prodotti chimici tossici che contribuiscono all'inquinamento ambientale, allo spreco di acqua e alle emissioni di gas serra. Il candeggio all'ozono durante il processo di produzione produce un colore bianco vivido e non è tossico, fornendo agli ospiti un'opzione sicura ed ecologica.  

 

La corretta selezione dei tessuti è il primo passo per prolungare la vita della biancheria. Poi, gli hotel devono considerare i consigli per una corretta cura della biancheria, tra cui:

 

  1. Implementare un programma di lavaggio a bassa temperatura. Queste soluzioni di lavaggio a bassa temperatura, come Clax® Advanced, riducono il consumo di energia e di acqua e l'usura della biancheria, facendo sparire le macchie. Il programma prolunga la durata di vita della biancheria del 30% o più.

  2. Seguire l'approccio "first time right". Quando la biancheria viene lavata correttamente la prima volta con i giusti programmi di lavaggio e le procedure di pre-macchiatura, gli hotel riducono la necessità di rilavare la biancheria. Questo aiuta ad aumentare la produttività del lavoro e riduce significativamente l'uso di energia e acqua.

  3. Introdurre nuove politiche e pratiche di lavaggio dei tessuti ai dipendenti e agli ospiti. Quando si migliorano le politiche e le pratiche di lavaggio, è importante formare i dipendenti sul nuovo metodo per assicurare che la biancheria sia trattata correttamente. È anche vitale informare gli ospiti delle politiche ambientali dell'hotel e chiedere la loro collaborazione quando vengono messe in atto nuove pratiche di lavaggio, in modo che gli ospiti capiscano quando la biancheria verrà sostituita. 

  4. Riutilizzare la biancheria. Quando la biancheria raggiunge la fine del suo ciclo di vita, è fondamentale che gli hotel non la buttino via. Invece, programmi come l'iniziativa Diversey Linens for Life® aiutano gli hotel a impostare un processo con le comunità per riutilizzare la biancheria come stracci per la pulizia o anche come fodere per le tasche e altre guarnizioni per i vestiti.

  5. Riciclaggio. Con il 100% di cotone organico, gli hotel possono riciclare o lavorare con un fornitore terzo per compostare i tessuti usati. Questo aiuta l'ambiente e l'immagine dell'hotel.

 

Se un hotel è alla ricerca di modi per ridurre le sue bollette dell'acqua e dell'energia o per aumentare i punteggi di soddisfazione degli ospiti, l'acquisto e la cura intelligente della biancheria possono aiutare le proprietà a vedere i risultati.